bonus matrimoni 2021, sposarsi conviene

16.02.2021

cosa è e come funziona il bonus inps


sebbene non sia paragonabile all'ipotetico bonus da 25.000€ di cui si favoleggiava la scorsa estate, con l'inizio del nuovo anno per gli sposi sono comunque in arrivo ottime notizie. il bonus matrimonio 2021 è un'agevolazione messa a disposizione per tutte le coppie di sposi da parte dell'inps, ed al momento è l'unica prevista dalla legge, anche se nei mesi scorsi, è stato proposto un provvedimento che prevedebbe l'introduzione di un nuovo bonus matrimonio per le coppie di under 35.
ora con il nuovo governo, non si esclude che questa proposta possa tornare sul tavolo della discussione.

fondamentalmente si tratta di un assegno del valore pari a otto giorni del normale stipendio del lavoratore ed è accessibile da entrambi i coniugi.
la tranquillità di un sostegno economico potrà contribuire alle spese per il matrimonio e perchè no, magari a concedersi, grazie a questo indennizzo qualche extra in più.

questo bonus è accessibile agli operai, gli apprendisti, i lavoratori a domicilio e i dipendenti di aziende industriali, artigiani e cooperative eanche ai disoccupati.

  • obbligatorio il matrimonio civile o concordatario;
  • si necessità un contratto di lavoro con una stipula di almeno 1 settimana;
  • nel caso in cui i richiedetnti stiano già fruendo del congedo lavorativo, ovvero sono assenti dal lavoro da non più di 30 giorni dal giorno in cui hanno celebrato le loro nozze.

il bonus sposi 2021 è disponibile anche per chi è vedovo o divorziato ed ha già ottenuto il bonus precedentemente.

l'importo dell'assegno matrimoniale concesso dall'INPS dipende dal tipo di contratto di lavoro e della categoria di lavoratori

il bonus matrimonio 2021 è un'agevolazione cumulabile, durante il periodo di congedo per l'assegno matrimoniale, il lavoratore avrà diritto alla conservazione degli assegni del nucleo familiare.

il pagamento, è emesso per i lavoratori occupati dal proprio datore di lavoro, mentre per i disoccupati è a carico dell'INPS, ed avviene tramite bonifico bancario.

per richiedere il bonus sposi 2021 bisogna presentare domanda al datore di lavoro o all'INPS se si è disoccupati, non oltre 60 giorni dalla data del matrimonio.   alla domanda va allegato il certificato di matrimonio o di stato di famiglia o con autocertificazione attestante lo stato di coniugato e contenente gli estremi del matrimonio.